Bine aţi venit Гость!
Marţi, 26.10.2021, 05:26
Principală | Înregistrare | Logare | RSS
Taina Botezului
    Botezul

Cununia

Inmormantarea

Sfinţirea casei
Statistici


Total online: 1
Vizitatori: 1
Utilizatori: 0

Formularul pentru autentificare

Calendar

Stil vechi Miercuri Stil nou
1 Decembrie 14 Decembrie
Postul Crăciunului
Post aspru (pâine, apă, fructe uscate, seminţe)
Sfântul Prooroc Naum (VII î.H), Cuviosul Filaret Milostivul (792), Sfântul Mucenic Anania Persul
Tot in aceasta zi
Evanghelia zilei
Apostolul zilei
Rugăciunea zilei
File din Pateric
Pilda zilei
Biblia într-un an

Catalog de articole

Principală » Articole » Pagina Italiana

I sacerdoti e i fedeli del Decanato Emilia-Romagna terremoto
I sacerdoti e i fedeli del Decanato Emilia-Romagna terremoto PDF Stampa E-mail
Scritto da Pr. Ioan Lupasteanu   
Mercoledì 30 Maggio 2012 07:58

 

I sacerdoti e i fedeli del Decanato Emilia-Romagna terremoto
 
 
Com’è già conosciuto, durante il giorno di 29 maggio, la Regione italiana Emilia-Romagna è stata duramente colpita da una serie di terremoti, con la magnitudo di oltre cinque gradi sulla scala Richter, terremoti che si sono sentiti fino a Trento, Milano o Firenze, avendo l’epicentro nella zona di Modena.
I sacerdoti e i fedeli delle nostre parrocchie che si trovano in quella zona hanno attraversato momenti di paura per loro stessi, ma anche per i loro bambini che sono statti evacuati dalle scuole, esistendo il rischio di crepe e del crollo, cosi com’è già successo con diversi palazzi, chiese o edifici comunali di quella zona. Per fortuna, fino adesso, non abbiamo nessuna segnalazione di morti tra i nostri sacerdoti e fedeli.
Invitiamo in continuazione tutti i Clerici e fedeli della nostra Diocesi, ma anche tutti quelli che leggeranno questo comunicato, di pregare il Nostro Signore Gesù Cristo, il Dominatore del cielo e della terra che tutto tiene con la Sua potenza, così come un tempo tranquillizzava il mare vertiginoso, per ridare serenità e un sogno tranquillo ai bambini e ai loro genitori che negli ultimi giorni e notti hanno vissuto momenti di paura per il terremoto.
Dobbiamo ricordare tutti quelli che hanno sofferto corporalmente per colpa del terremoto e tutti quelli che sono obbligati a trascorrere le notti nelle macchine o nelle tende, vicino alle loro famiglie, pregando Dio di rafforzarli, di proteggerli, riportandoli sani e sereni alle loro case.
Stiamo vicini anche a tutti i membri delle famiglie in lutto che hanno perso un familiare, assicurandoli della nostra solidarietà e della nostra preghiera, per loro ma anche per le anime di chi ha perso.
Invochiamo tutti quanti, in continuazione, la preghiera che i nostri antenati pronunciavano in tempo di terremoto:
Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale, abbi pietà di noi!
 
Che Dio abbia sotto la Sua protezione tutti quanti e ci aiuti!
 
 
Con paterne e vescovili benedizioni,
† Siluan
Vescovo della Diocesi Ortodossa Romena d’Italia
 
Categorie: Pagina Italiana | Adăugat de: pavel (31.05.2012)
Vizualizări: 343 | Rating: 0.0/0
Total comentarii : 0
Prenume *:
Email *:
Cod *: